Blog

3 gennaio 2018

Umbria capitale dei presepi e delle tradizioni

Umbria capitale dei presepi e delle tradizioni

Umbria capitale dei presepi e delle tradizioni

Umbria capitale dei presepi e delle tradizioni

L’Epifania è l’ultima occasione per ammirare i presepi in umbria, vero patrimonio di tradizione e artigianato che in tutta la stagione animano il territorio e fanno immergere in una atmosfera unica e senza tempo. Dopo i bagordi di Capodanno e i banchetti natalizi, la tranquillità delle campagne umbre è dunque l’ideale per trascorrere gli ultimi momenti delle festività.

Tra le città da segnalare per queste festività c’è Orvieto con i suoi monumenti, ma Assisi si conferma un luogo unico. Oltre alle tradizionali attrazioni come la Basilica di San Francesco, la Rocca maggiore, il Museo e Foro Romano, non mancano gli spunti a tema con la Fiera della Befana a Rivotorto. Tanti stand lungo le vie del paese per il tradizionale Fierone della Befana, con degustazioni di prodotti tipici del luogo e intrattenimento per grandi e piccoli. Alle ore 14:30, momento clou della giornata con la Befana che planerà in parapendio dal Monte Subasio con doni e calze da distribuire a tutti i bambini. Il 6 gennaio c’è anche il “Presepe vivente” di San Gregorio. Bellissima rappresentazione con sfilata dei Re Magi e tutti i figuranti, dalle ore 17.00 alle 19.30 all’interno delle mura castellane del borgo di San Gregorio, dove essere trasportati nello splendore medievale del castello e nel fascino di quell’antica epoca. Presepi da ammirare ad Assisi anche quello di Armenzano, di scena il 7 gennaio.

Per chi preferisce Perugia, il 6 gennaio c’è “la Befana sui Pattini” al Palaevangelisti ma anche la cosiddetta “Via dei Presepi”, Borgo Sant’Antonio. A Terni invece grande mostra dei presepi tradizionali nella Chiesa di San Salvatore, conosciuta anche come Tempio del Sole, dove è allestita una delle due sezioni della mostra (l’altra è ospitata a Cenacolo di San Marco, in piazza dell’Olmo).
Ad Acquasparta, oltre a rievocare la natività ci sarà la riproposizione dell’antico oppidum e dei vari mestieri che per secoli sono stati realizzati dagli antenati. Il presepe è ambientato all’interno del Palazzo Cesi (XVI sec.) e nei sotterranei che per la prima volta vengono aperti al pubblico. Orari dalle 16.30 alle 19.30, anche in caso di pioggia; offerta libera.

A Città della Pieve rivive la Basilica di San Benedetto a Norcia, nell’ambito del Presepe Monumentale che si articola in più sale e in un percorso figurato attraverso i corridoi dei sotterranei per un totale di 8 stanze e più di 500 metri quadrati. Sono ormai più di un centinaio le statue di grandi dimensioni utilizzate nell’allestimento del presepe; realizzate in cartapesta, terracotta, resina e arricchite da splendidi dettagli, sono state create appositamente da maestri artigiani. Questo presepe è aperto tutti i giorni: 10:00 – 12:30 e 15:00 – 19:00, nei Sotterranei Palazzo della Corgna – Città della Pieve.

A Città di Castello, fino a domenica 7 Gennaio 2018 in Cattedrale, va in scena la ventiseiesima edizione della Mostra Internazionale di Arte Presepiale: una delle natività in mostra viene dal carcere di Perugia ed è stato realizzato da quattro detenuti – Gennaro, Mario, Pasquale e Roberto. La mostra propone un’ampia sezione di presepi napoletani, opere dei più grandi presepisti italiani e opere degli artisti umbri e di Città di Castello. Nell’ambito dell’itinerario Presepiale, nel Centro Storico: presepe permanente al Santuario di Belvedere, in esposizione anche le Botteghe artigiane in miniatura di Silvio Bambini (Piazza G. Matteotti – Loggiato Gildoni) comprendente una sezione dedicata ai presepi con circa 800 statuette di epoche e materiali diversi.

A Deruta, i presepi in Umbria 2017 propongono la 6ª edizione della Esposizione Nazionale di Presepi nello splendido scenario di Deruta, presso i locali Museali “Antica Fornace Grazia” del XVI Secolo. Inoltre i visitatori potranno partecipare all’estrazione di 3 presepi in ceramica. Visitabile tutti i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. In contemporanea sarà visitabile, in Piazza dei Consoli, l’albero in Ceramica più grande del mondo. A Gubbio, oltre alla’albero di Natale più grande del mondo, il presepe nel quartiere di San Martino.

Al confine tra i comuni di Gualdo Cattaneo e Giano dell’Umbria, a Marcellano, il presepe vivente va in scena dal 25 dicembre al 7 gennaio, con un centinaio di figuranti e l’intero paese a fare da sfondo alla natività. Le rappresentazioni sono previste lunedì 25 dicembre 2017, martedì 26 dicembre 2017, sabato 30 dicembre 2017, lunedì 1 gennaio 2018, sabato 6 gennaio 2018 e domenica 7 gennaio 2018 (anche in caso di pioggia) dalle 17.40 circa (apertura dei locali dalle ore 15,30 alle ore 19). Tra gli eventi del programma dei presepi in Umbria 2017 non possiamo non citare Massa Martana, con un presepe di ghiaccio di 15 mq nell’ambito della XVI Edizione di “Presepi d’Italia” – Mostra Nazionale del Presepe Artistico. Quest’anno il presepe di ghiaccio raffigurerà la Natività all’inizio di Via della Conciliazione abbellita dai lampioni e là in fondo si vedrà la Basilica di San Pietro, ma in scena ci sono anche 65 nuovi presepi classici, 45 nuove opere in ceramica e 40 sculture di grandi artisti.

Tra i presepi in Umbria 2017 più curiosi, a Nocera Umbra si rinnova l’appuntamento con il Presepe delle Acque, un’opera di circa 800 metri Quadrati visibile fino a sabato 6 Gennaio: la novità di questa edizione sta nell’allestimento che non sarà solo in Piazza Umberto I e nei giardini pubblici del borgo ma anche sotto i portici di San Filippo, al coperto, e questo consentirà di visitarlo e di poterne ammirare la bellezza anche in caso di maltempo. A Orvieto, visitabile il presepe nel Pozzo della Cava, che da 28 anni racconta la Natività con personaggi semoventi a grandezza naturale. Appuntamento in Via della Cava 28 fino al 7 gennaio 2018, con orario continuato dalle 9 alle 20 (ultimo ingresso 19,45). Da non perdere, a Piediluco, il suggestivo presepe del lago, fino al 6 gennaio illuminato tutte le sere dalle 17 alle 22. Infine, a Spoleto, l’Ex Chiesa di San Simone, in Piazza Campello – Spoleto, è il punto di partenza Mostre Presepiali organizzate dall’Associazione Pro Loco di Spoleto nell’ambito della 8^ edizione della manifestazione “Spoleto, La Città in un Presepe

News