Blog

19 ottobre 2017

Frantoi aperti, l’olio e il turismo rurale protagonisti

Frantoi aperti, l’olio e il turismo rurale protagonisti

Frantoi aperti, l’olio e il turismo rurale protagonisti

Frantoi aperti, l’olio e il turismo rurale protagonisti

Al via la XX edizione di Frantoi Aperti, l’iniziativa organizzata dall’Associazione Strada dell’Olio e.v.o di Oliva Dop Umbria, che celebra la produzione dell’Olio evo Dop Umbria, i, che questo anno sono: Assisi (28 ottobre – 1° novembre ”UNTO Unesco, Natura, Territorio, Olio in Assisi” / 4-26 novembre nei castelli del territorio), Campello sul Clitunno (5 novembre “Festa dei Frantoi”), Castel Ritaldi (12 novembre “Frantotipico”), Foligno (29 ottobre “Camminata tra gli Ulivi” e dal 3 al 5 novembre “Autunno a Foligno – Frantoi Aperti e Miele in Umbria”), ​Giano dell’Umbria (28 e 29 ottobre “La Mangiaunta” XIII edizione / 25 e 26 novembre “Rievocazione della Festa della Frasca” ), Gualdo Cattaneo (dal 3 al 5 novembre “Sapere di Pane Sapore di Olio –Bianco e verde tra i castelli”), Passignano sul Trasimeno e Tuoro sul Trasimeno (dal 10 al 12 novembre “Oliamo e i Sapori d’autunno”), Spello (dal 17 al 19 novembre “l’Oro di Spello – 56^ Festa dell’Olivo e Sagra della Bruschetta”), Spoleto ( 29 e 31 ottobre e 1 novembre “Frantoi Aperti a Spoleto”), Trevi (28 e 29 ottobre “Festivol, Trevi tra olio arte musica e papille”). A chiudere con la “Benfinita” dei 20 anni di Frantoi Aperti sarà la “Festa dell’olio” a Castiglione del Lago dal 1° al 3 dicembre.

Nelle città aderenti si snoderanno iniziative durante i 5 fine settimana di Frantoi Aperti: Feste tradizionali, appuntamenti musicali, attività rivolte ai più piccoli, servizi navetta gratuiti che dai centri storici porteranno i visitatori nei frantoi, passeggiate tra gli ulivi, visite ai palazzi storici e mercatini agroalimentari di prodotti tipici dell’Umbria (per i programmi di ogni città www.frantoiaperti.net ) e degustazioni d’olio gratuite guidate da esperti assaggiatori a cura delle organizzazioni di categoria: CIA, Coldiretti e Confagricoltura

Una delle novità di quest’anno è Il pranzo al castello; infatti sabato 28 e domenica 29 ottobre a Giano dell’Umbria, c’è un tour dei castelli sconosciuti del territorio, disseminati tra gli ulivi: Castagnola, Giano e Montecchio. Ad ogni visita, una portata, dall’antipasto al dolce in castello .

Come ogni anno, da venti anni, il Frantoio, oltre che luogo di lavoro dove assistere alla spremitura delle olive e degustare l’olio appena franto, è anche uno spazio di incontro e di socializzazione, dove respirare il calore di un’atmosfera e un’accoglienza quasi familiare.
Questo anno, oltre a vedere riconfermata l’adesione dei tanti frantoi già partecipanti negli anni passati, evidenziamo due nuove interessantissime realtà sorte nel cuore della terra del sagrantino che apriranno le loro porte proprio in occasione dei 20 anni di FrantoiAperti: una, il Frantoio Filippi di Giano dell’Umbria, che punta sull’innovazione, l’altra, il Frantoio Silvestri, legata invece alla tradizione.

Il Frantoio Filippi è situato in una frazione di Giano dell’Umbria, non distante dal Castello di Morcicchia, la terra della cultivar San Felice, un luogo molto suggestivo dal punto di vista paesaggistico; circondato da un paesaggio tipico collinare, sorge appunto un frantoio modernissimo, innovativo , con una particolare attenzione all’arredamento sia del Frantoio sia dello show room; attentissimi anche al packaging delle bottiglie senza però trascurare l’altissima qualità dell’Olio Extravergine di Oliva Dop Umbria, e Olio Evo Bio. L’alta qualità dei prodotti deriva da un importante investimento, un impianto Alfalaval a ciclo continuo con tecnologia di doppia frangitura parallela (dischi martelli) in contemporanea. Durante i 5 fine settimana di Frantoi Aperti oltre a visitare i nuovi impanti del Frantoio Filippi, è possibile, degustare l’Olio appena Franto guidati da un esperto assaggiatore. Sono previste anche degustazioni di farro e vino della Cantina Le Cimate o partecipare alle passeggiate tra gli ulivi secolari aziendali o visitare l’allevamento di cavalli arabi.

Il Frantoio Silvestri di Gualdo Cattaneo ha una lunga tradizione familiare. Leonardo Perugini, l’attuale proprietario, ha acquisito il frantoio da suo nonno e l’ha completamente rinnovato. Dal vecchio frantoio a presse, si è passati ad un Frantoio Pieralisi con gramole Molinova serie oro automatico, con possibilità di lavaggio di tutto il circuito ad ogni frangitura, lavorazione a due fasi senza aggiunta di acqua. Il nuovo impianto con la sala degustazione verrà inaugurato domenica 22 ottobre p.v.

Anche quest’anno si rinnova la collaborazione tra la Strada dell’Olio Dop Umbria, il Coordinamento delle Strade dei vini e dell’olio dell’Umbria e il Movimento Turismo del Vino Umbria, grazie alla quale, per il fine settimana dell’11 e 12 novembre, in occasione di “S. Martino in cantina” verranno proposti degli itinerari ad hoc tra cantine e frantoi con l’obiettivo della promozione congiunta delle due principali eccellenze enogastronomiche del territorio.

News