Blog

5 settembre 2018

Festa della Cipolla, la regina torna in tavola

Festa della Cipolla, la regina torna in tavola

Festa della Cipolla, la regina torna in tavola

Festa della Cipolla, la regina torna in tavola

 A pieno regime la 38esima Festa della Cipolla di Cannara, con la cittadina vestita a festa e capitale della buona cucina. L’evento andrà avanti fino al 9 e dall’11 al 16 settembre.

 Come sempre al centro del cartellone il cibo e l’ortaggio odoroso protagonista della festa, declinato nei tantissimi piatti proposti dai sei stand della manifestazione, aperti tutte le sere dalle 19.30, ‘El cipollaro’, ‘Il giardino fiorito’, ‘Il rifugio del cacciatore’, ‘La locanda del curato’ e ‘La taverna del castello’, oltre ‘Al Cortile antico’ dove le specialità alla cipolla vedranno la firma dello chef stellato Gianfranco Vissani. Non solo gastronomia di qualità però, perché nei 12 giorni dell’evento ci sarà spazio anche per solidarietà, sport, cultura e spettacoli.  

 La prima giornata, martedì 4 settembre, alle 21.30 in piazza San Matteo c’è stata la sfida culinaria ‘Sindaci al dente’ che ha visto sfidarsi Fabrizio Gareggia di Cannara e Lamberto Marcantonini di Bettona, accompagnati dal duo jazz Ros&Ory. In fatto di musica, mercoledì 5 settembre alla Chiesa delle sacre stimmate alle 21.30 il concerto del Trasimeno gospel choir organizzato dal Comitato Valerio De Ranieri, mentre alla stessa ora è prevista un’esibizione di ginnastica ritmica a cura dell’Olympia in piazza san Matteo, location che giovedì 6 settembre ospiterà gli AlgoRitmo live band. Torna poi venerdì 7 settembre un evento che l’anno scorso, alla sua prima edizione, ha riscosso un buon successo, il contest canoro CantaCipolla. Si chiudono gli eventi di questa prima settimana sabato 8 con ‘On the night Dire Straits tribute band’ e domenica 9 con il concerto del quartetto soul&swing ‘Four season’.

 Ma gli eventi non finiscono qui e si ricomincia anche nella seconda parte della Festa. Il tutto con una firma stellata, quella di Gianfranco Vissani, che firmerà le specialità alla cipolla, appositamente create per la festa, allo stand ‘Al Cortile antico’. Ogni stand, ogni sera dalle 19.30, proporrà le sue prelibatezze, a partire da ‘El cipollaro’ o ‘Il giardino fiorito’, passando per ‘Il rifugio del cacciatore’, ‘La locanda del curato’ e ‘La taverna del castello’ in via Collemancio, appena fuori il paese venendo da Bettona. Nei 12 giorni dell’evento si potrà visitare la mostra mercato della cipolla e dei prodotti tipici, aperta dalle 19, la mostra della civiltà contadina e dell’artigianato locale ‘L’eredità del passato’ a palazzo Preziotti in via Umberto I, e la collettiva d’arte sacra in piazza del Terz’ordine francescano. Sono programmate, inoltre, visite guidate agli scavi dell’antica città romana di Urvinum Hortense, le domeniche 9 e 16 settembre. La piazza ospiterà ogni sera uno spettacolo: esibizione di ginnastica ritmica a cura dell’Olympia 2000 (mercoledì 5), AlgoRitmo live band (giovedì 6), la II edizione del contest canoro Cantacipolla (venerdì 7), ‘On the night Dire Straits tribute band’ (sabato 8), concerto del quartetto soul&swing ‘Four season’ (domenica 9). Lunedì 10 ci si riposa, poi, per ripartire con la seconda settimana di eventi. Tra i più rilevanti venerdì 14 settembre, Andrera Braido e la Vasco tribute band Anima Kom, in concerto alle 21.30 in piazza San Matteo; domenica 16 settembre il raduno podistico ‘Memorial Valter Baldacchini’ alle 9.30 e il concerto conclusivo della festa a cura di Concentus Vocalis di Cannara (programma completo: www.festadellacipolla.com).

News