Blog

4 aprile 2018

Cultura, ambiente e prodotti tipici: ecco la Pasqua dell’Umbria

Cultura, ambiente e prodotti tipici: ecco la Pasqua dell’Umbria

Cultura, ambiente e prodotti tipici: ecco la Pasqua dell’Umbria

Cultura, ambiente e prodotti tipici: ecco la Pasqua dell’Umbria

Mostre ed eventi d’eccezione per Pasqua in Umbra. Appuntamenti imperdibili, da svolgere nella giornata di Pasqua o per Pasquetta. Oppure in una delle prime domeniche di primavera. L’Umbria ancora una volta location di grandi eventi culturali. Per il week end di Pasqua e Pasquetta apertura straordinaria della mostra “Da Raffaello a Canova, da Valadier a Balla. L’arte in cento capolavori dell’Accademia Nazionale di San Luca”, organizzata dalla Fondazione CariPerugia Arte.

Sabato 31 marzo, domenica 1 aprile – giorno di Pasqua – e lunedì 2 aprile, il percorso espositivo allestito nel centro storico di Perugia, nelle due prestigiose sedi museali di Palazzo Baldeschi e Palazzo Lippi Alessandri, resterà aperto con orario continuato dalle 10.30 alle 19.30.  Anche per i Ponti del 25 aprile e del 1 maggio sono previste aperture con orario continuato, sempre alle dalle 10.30 alle 19.30, nei giorni 25 e 30 aprile e per la festività del 1 maggio.
Prosegue, inoltre, l’iniziativa che prevede visite guidate gratuite al percorso espositivo ogni ultima domenica del mese. Con il solo biglietto di ingresso, alle 17.30 una guida esperta accompagnerà i visitatori tra le meraviglie della mostra, dove si possono ammirare 100 opere provenienti dall’Accademia Nazionale di San Luca di Roma realizzate da grandi maestri come Raffaello, Van Dick, Bronzino, Pietro da Cortona, Canova, Hayez, Balla, Rubens e molti altri ancora. In esposizione ci sono capolavori di artisti italiani e stranieri che spaziano dalla pittura alla scultura e fino all’architettura, a documentare la grande arte tra il Quattrocento e il recente Novecento. Grazie alle convenzioni con Trenitalia – Officia Carrier della mostra – e con Busitalia, i visitatori che raggiungono la mostra in treno o in bus possono beneficiare di una riduzione sul costo del biglietto. Un accordo stretto con Saba-Sipa consente, inoltre, di ottenere agevolazioni sul costo del parcheggio.

Sempre sul fronte culturale, il Museo di Bettona ospita, fino al 10 giugno, due straordinarie opere conservate nei Depositi della Galleria Nazionale dell’Umbria: la Madonna degli Alberelli di Eusebio da San Giorgio e lo scomparto raffigurante San Girolamo del Perugino, già parte del polittico smembrato di Sant’Agostino. Un’occasione unica per ammirare questi capolavori dell’arte rinascimentale.
Inaugura sabato 31 marzo, alle ore 17, l’esposizione eccezionale della monumentale tavola della Madonna degli Alberelli di Eusebio da San Giorgio e dello scomparto raffigurante San Girolamo del Perugino, già parte del polittico smembrato di Sant’Agostino, proveniente dall’omonima chiesa perugina. Due opere diverse ma al contempo profondamente strette da un legame fatto di ereditarietà e continuità artistica e poetica. Durante l’inaugurazione sarà possibile partecipare gratuitamente ad un  interessante quanto inedito percorso guidato tra le opere in mostra e la collezione permanente, a cura di Sistema Museo.

Grande attenzione anche per i prodotti tipici. Dal 31 marzo al 2 aprile i visitatori potranno andare alla scoperta di uno  dei Borghi più belli d’Italia, ricco di storia e arte, degustando ottimo vino Sagrantino e cibo di qualità nel cuore del centro storico e nei punti panoramici con vista mozzafiato sulla valle umbra. A Montefalco, in collaborazione con il Gal Valle Umbra e Sibillini sarà allestito il Salone delle Eccellenze dei prodotti agroalimentari ed artigianali di qualità con olio, formaggi e salumi ma anche ceramiche e tessuti umbri.  Il Salone delle eccellenze sarà inaugurato sabato 31 marzo alle 11.30 e sarà visitabile fino alle 19, mentre domenica 1 e lunedì 2 aprile sarà aperto dalle 10 alle 19 ad ingresso libero.

A Perugia “La grande fiera di Pasqua”, organizzata dall’associazione Farefacendo in collaborazione con il consorzio Perugia in Centro e con il patrocinio del Comune. La fiera andrà avanti fino al 2 aprile, tra corso Vannucci, via Mazzini e piazza Matteotti con un’ottantina di espositori selezionati con i loro articoli di artigianato artistico, enogastronomia, giardino, oggettistica, street food e tante curiosità.

News