Blog

13 agosto 2019

Agosto Montefalchese, il programma de “La Fuga del Bove”

Agosto Montefalchese, il programma de “La Fuga del Bove”

Agosto Montefalchese, il programma de “La Fuga del Bove”

Agosto Montefalchese, il programma de “La Fuga del Bove”

Agosto Montefalchese partito alla grande, con eventi e spettacoli per tutti i gusti. Dopo l’avvio sprint e caleidoscopico del Paiper Festival, nella Città del Vino si respira ormai l’atmosfera storica de “La fuga del Bove” con i quattro rioni pronti a sfidarsi per l’aggiudicazione del “Falco d’oro”.

Martedì 13 in piazza del Comune gli spettacoli dei Quartieri dedicati alle “Stagioni”. Mercoledì la gara della balestra e la staffetta. A Ferragosto Popparty, la festa conclusiva del Paiper Festiva. Domenica 18 agosto “Arte per Pamela 2019”, “Arte per Pamela 2019” – Musica con Anonymous Rockband ed estrazione delle 30 opere d’arte in palio con la lotteria di beneficenza. A cura dell’Ass.ne “Andrà tutto bene…Pam”. Venerdì 16 agosto si entrerà nel vivo della Festa di Santa Chiara della Croce con la processione delle lampade a partire dalle 21.30. Sabato 17 agosto spettacolo “Madre Teresa, un cuore infinito”. Si tratta di un musical prodotto dalla parrocchia di San Michele Arcangelo di Bevagna. Alle 23.30 spettacolo pirotecnico. Domenica 18 agosto dalle 9 la Fiera di Santa Chiara e lunedì 19, dalle 21.30, presso il Parcheggio di viale della Vittoria la famosa Corsa dei Bovi.

 

Il Gioco popolare della Fuga del Bove si rinnova ogni anno a Montefalco, e prende spunto da una tradizione passata, in cui un bove tirato da cento braccia e stretto da una corda, nel giorno di Natale, veniva fatto salire nelle vie cittadine in cui, i più, gustavano le violente emozioni della lotta contro questa bestia poderosa. Gli uomini agitando stracci scarlatti e pupazzi, incitavano beffardi la bestia, che scagliava contro di loro tutta la sua furia, fino a che stremata da questo gioco crudele, non veniva uccisa. Il giorno di Natale, le sue carni, allietavano tutte le tavole. Tuttora rivive nella nostra incruenta “Fuga del Bove” il ricordo di questa spietata usanza popolare, una rievocazione incruenta di un famoso e discusso gioco popolare, in cui vediamo dei bovi che si sfidano in una esaltante corsa senza fiato, per il rispetto e l’onore del proprio quartiere: il bove trascinato, sospinto e guidato dai nostri fidati portatori, sfiderà i bovi degli altri diversi quartieri, sotto l’attento sguardo di una folla tumultuosa e vociante che attenderà il loro passaggio per poterne misurare forza e combattività.

News